Giovanni dal Ponte. Protagonista dell’umanesimo tardogotico

a cura di Angelo Tartuferi e Lorenzo Sbaraglio

Si tratta della prima mostra monografica dedicata a questo pittore fiorentino (1385 – 1437 circa), formatosi all’interno della solida tradizione figurativa tardotrecentesca, sotto l’influenza determinante di Gherardo Starnina e di Lorenzo Monaco, senza ignorare inoltre la scultura di Ghiberti.
La mostra offre un bilancio sulle ricerche intorno a Giovanni di Marco, meglio conosciuto come Giovanni dal Ponte, che hanno registrato in anni assai recenti un sensibile impulso, presentando per la prima volta un percorso della sua attività scandito dalle opere di più alta qualità esecutiva e di maggior significato storico, tipologico e iconografico.
L’obbiettivo principale è quello di favorire una classificazione critica più adeguata di questa forte personalità del primo Quattrocento, che certamente occupò un ruolo importante negli sviluppi della pittura fiorentina del tempo.

SITO WEB UFFICIALE DELLA MOSTRA